Agricoltura da vivere!

La contadina Siegried e la sua gioia di esserlo

mila-rezepte-storys-1b.jpg

Siegried vive ad Aldino, è un'appassionata allevatrice di mucche e gestisce il maso Wöserhof insieme a suo marito e tre figli. Ogni giorno nella fattoria di montagna, che si trova a 1.500 metri sul livello del mare, vengono accudite circa 20 mucche da latte. "Contribuire a produrre ogni giorno cibo prezioso, a mantenere il nostro paesaggio culturale e a plasmare la vita in fattoria, mi riempie di grande gioia", afferma la "Contadina altoatesina dell'anno 2020".

In qualità di contadina molto attiva ed innovativa, attribuisce grande importanza alla formazione, visitando da anni le scuole primarie del paese come ambasciatrice del latte. Racconta ai bambini la vita in fattoria, con la natura e gli animali, spiega loro come viene utilizzato il latte, la sua lavorazione e la conseguente trasformazione della materia prima e dei suoi ingredienti. “L'entusiasmo e la gioia negli occhi dei bambini sono sempre belli da osservare, questo mi incoraggia davvero nel mio lavoro di ambasciatrice. Inoltre, i bambini adorano le degustazioni e vivono la fattoria sperimentandola con tutti i sensi”, racconta la contadina. Con questa importantissima attività avvicina i bambini all'agricoltura, all'alimentazione e alla lavorazione degli alimenti, insegnando loro il valore dei prodotti locali.

Oltre al lavoro in fattoria e nelle scuole, ha molti altri compiti che svolge con grande impegno: è la contadina locale di Aldino, vice rappresentante distrettuale dei contadini della Bassa Atesina, membro del gruppo di lavoro del consiglio parrocchiale 'coppia e famiglia' e parte di un programma della Südtirol Balance. Siegried ama lavorare nella fattoria, il legame con la natura, gli animali, le piante e il volontariato. “Noi agricoltori dobbiamo innanzitutto apprezzare noi stessi, la nostra vita in fattoria e i nostri preziosi prodotti, è solo così che possiamo comunicare positivamente la nostra agricoltura al mondo esterno. Abbiamo l'opportunità di produrre cibo, di portare avanti la vita e gli affari in azienda, anche se è estenuante e comporta molti sacrifici. Ne vale la pena, stiamo rendendo sicuro il futuro dei nostri figli, della nostra agricoltura e anche del nostro Paese!”, sostiene Siegried.

Foto: ©Armin Huber

Altre storie

###sib.registration_error###
###sib.success###