La situazione è sotto controllo

16.03.2020

Mila – Latte Montagna Alto Adige assicura di mantenere la catena distributiva e la produzione nonostante la situazione eccezionale causata da Covid-19.

"Negli ultimi giorni abbiamo ricevuto parecchie richieste da parte di clienti e consumatori sulla garanzia della fornitura degli alimenti di base", afferma Robert Zampieri, amministratore delegato di Mila – Latte Montagna Alto Adige. "Ci sentiamo di poter placare ogni timore e desideriamo informarvi che siamo in grado di garantire la produzione e il mantenimento della catena distributiva e della fornitura giornaliera ai negozi alimentari. Anche se ci sono varie difficoltà e limitazioni, la fornitura della merce, come anche quella dei materiali di imballaggio, sta funzionando". I due stabilimenti di produzione di Mila – Latte Montagna Alto Adige, Bolzano e Brunico, lavorano attualmente nel pieno rispetto di tutte le normative. Nei settori in cui ciò è possibile, l'azienda è passata allo Smart Working e i dipendenti lavorano da casa. "La protezione dei collaboratori è la nostra priorità assoluta ed è per questo che abbiamo naturalmente adottato tutte le misure necessarie a garantirla", continua Zampieri. La chiusura di ristoranti, bar e hotel e l'improvviso calo delle esportazioni rappresentano un'altra sfida per Mila – Latte Montagna Alto Adige, che riguarda l'intero territorio nazionale. "Si teme un'eccedenza di latte a livello nazionale", spiega Robert Zampieri. "L'Associazione Italiana Lattiero Casearia Assolatte ha quindi emesso un comunicato stampa che chiede di ridurre il più possibile i volumi di latte. Anche noi ci siamo rivolti ai nostri produttori per chiedere la riduzione volontaria delle quantità consegnate. Con questa misura vorremmo evitare una perdita di valore della nostra preziosa materia prima a lungo termine e continuare a poter trasformare tutto il nostro latte. In conclusione, vorrei ringraziare sinceramente i nostri contadini e il nostro personale per il loro impegno in questa situazione, che è eccezionale per tutti noi. Un ringraziamento va anche ai nostri clienti e consumatori per la fedeltà e l'apprezzamento verso i nostri prodotti locali. Insieme affronteremo questa sfida".

###sib.registration_error###
###sib.success###