Il latte ha tante peculiarità. Il latte è la quintessenza di un alimento sano. Il latte è un rimedio che cura tutte le malattie e fa dimenticare le preoccupazioni. Il latte con il miele è un toccasana naturale contro il mal di gola e aiuta ad addormentarsi. Il latte nelle scuole rende allegri e migliora l’apprendimento. Si beve latte per diventare grandi e forti, e il latte con il cacao o i biscotti addolcisce la vita.

Il latte è un alimento
Il latte è un alimento prezioso e di qualità, ma non sostituisce il fabbisogno giornaliero di liquidi degli esseri umani. Come tutti gli alimenti, una certa quantità fa bene al corpo, troppo o troppo poco può portare effetti negativi. Le conseguenze di un consumo di latte errato vengono enfatizzate da alcuni oppositori dell’alimento. In questo modo si cerca di attaccare l’immagine del latte, ma le proprietà positive del latte non possono essere confutate.
I neonati dovrebbero assumere circa 300 millilitri di latte al giorno. Agli adolescenti da 13 a 19 anni si consigliano circa 500 millilitri di latte al giorno. L’elevato contenuto di calcio nel latte favorisce, assieme all’attività fisica, lo sviluppo di ossa forti. In età adulta, il consumo di latte dovrebbe essere di circa 300 a 400 millilitri al giorno.

Perché il latte è sano
Nel latte di mucca sono contenute tutte le sostanze nutritive essenziali in una composizione ottimale di cui necessita un bambino per crescere e prosperare. Il latte contiene proteine di alta qualità e fornisce all’organismo vitamina A e diverse vitamine B che favoriscono l’assiMilazione di energia dal cibo. Il latte contiene inoltre un’elevata quantità di calcio, che è importante per le ossa e i denti e previene l’osteoporosi. Anche il fosforo è importante per la crescita e la conservazione delle ossa. Lo zinco concorre tra le altre cose nella costruzione di molti enzimi.
Per l’elevata concentrazione di sostanze vitali, il latte può contribuire anche a ridurre il rischio di gotta. Oltretutto, chi beve latte soffre meno di allergie e di diabete mellito di tipo 2. L’“oro bianco” contiene anche sostanze bioattive come l’acido orotico che rafforzano il cuore e riducono il rischio di ipertensione e infarto.
Inoltre, i nutrizionisti sono stati in grado di attribuire delle caratteristiche positive agli acidi linoleici coniugati contenuti nelle latte: inibiscono la crescita di cellule tumorali, prevengono trombosi e arteriosclerosi e ottimizzano il metabolismo dei grassi e zuccheri nel sangue. Quindi il latte non è affatto un alimento che fa ingrassare.


warum-milch1warum-milch5m01-33

Il latte proveniente da mucche felici

Il latte proveniente da mucche felici è il latte migliore e più sano. Se le mucche sono al pascolo e si nutrono di erba e trifogli freschi e bevono acqua di sorgente di montagna, danno latte di alta qualità.
Noi contadini Mila garantiamo latte 100% senza OGM proveniente dall’Alto Adige. In estate le nostre mucche pascolano sui prati e alpeggi, in inverno diamo loro in primo luogo il fieno dei nostri prati. I foraggi acquistati sono 100% senza OGM come i nostri.

Latte senza lattosio
Il latte senza lattosio è principalmente un latte speciale. Al latte senza lattosio non viene tolto niente, ma viene aggiunto l’enzima lattasi. La lattasi scinde il lattosio e rende così il latte facilmente digeribile. Il latte senza lattosio ha un contenuto di lattosio inferiore allo 0,01%.
I prodotti privi di lattosio sono stati sviluppati per le persone che non riescono a digerire il lattosio, perché sono privi di enzima lattasi o questo è presente in quantità troppo scarsa. Alle persone senza intolleranza al lattosio, i prodotti privi di lattosio non offrono nessun vantaggio, al contrario, possono contribuire a digerire male il latte in futuro.

In alternativa al latte di mucca
Chi è alla ricerca di un’alternativa al latte vaccino, può fare ricorso al latte di capra. Il latte di capra è un’alternativa al latte di mucca: sano, ricco di vitamine e sali minerali. Anche il latte di pecora è una valida alternativa. Le bevande a base di avena, farro, riso, soia, mandorle e nocciole non hanno nulla a che fare con il latte e quindi all’interno dell’UE non possono chiamarsi latte, perché il latte proviene per definizione dai mammiferi.